EXYPNOS

Le persone intelligenti imparano da tutto e da tutti, le persone nella media dalle loro stesse esperienze, le persone stupide hanno già tutte le risposte. (Socrate)

TO PARELTHON

Torino agosto chiudeva la Feroce… città svuotava… cuore colmava di gioia… ampi viali deserti nella calura… pietre restituivano suono carrozze… ombre silenziose… tacchi echeggiavano portici surreali… padrone della Città squartavi prospettive frugavi scorci dilatati… trionfante di solitudine… Oblomov una vita in stallo strizzò occhio bancarella via Po copertina marocchino rosso… incontro breve fugace inconsapevole incancellabile… metafisica attrazione… più visto più quarant’anni definitivo reincontro… tepore tisana benefico ristoro tra specie di frenetiche termiti indemoniate iperattive onnidivoranti… cercando cosa?… (da A TEMPO Rap sinfonietta in quattro movimenti di Nuccio Viglietti)

GELOIOS

Povero piccolo insignificante bipede idiota perso su pianetino vagante in culo ad universo… in balia ogni refolo capriccioso fato… eppur presuntuoso fino al midollo… al ridicolo… e pure oltre.

TRAPEZIKES ERGASIES

Algido bancario da tempo avvolto immeritatamente in farlocca aura di infallibilità… chiamato a “toccare di fino” rivelava al di là di innata protervia tutta sua infinita pochezza intellettuale.

DANTE

Verso fine del cammin di nostra vita… mi ritrovai per una selva oscura… ché moltitudine umani era impazzita. Parafrasando libero buon Dante…

APAITISI

Ahò!… ma che pretendete che un vaccino preparato in fretta e furia… che vi passiamo a gratis… magari pure con assortito bonus incentivante… mediante dispendiosa organizzazione militare (garanzia in questo paese di fallimento assicurato)… e malgrado tutto ciò sto vaccino dovrebbe pure funzionare? Siete proprio senza coscienza civile!